Ortinfestival con Guardini

ortonelsacco

Da quando ci siamo trasferiti nella nuova casa, l’orto è diventato il mio chiodo fisso, peccato sia solo il mio e non quello della “cantina”.

Non potevo quindi rinunciare a partecipare a Ortinfestival nel parco della reggia di Venaria, alle porte di Torino ospitati da Guardini (trovate le mie ricette anche sul loro sito).
Erano anni che volevo vedere questo meraviglioso palazzo, ma la visita delle stampe è rimandata al prossimo anno, questa volta mi sono i profumi, i sapori e i suoni di questo evento che era una via di mezzo tra una bella festa e un viaggio tra le erbe e i cibi di tutto il mondo.

Degne di nota alcune aziende scoperte:

• Le clip “Clippo” create con gli scarti di produzione delle pentole, un’idea geniale italiana per riutilizzare materiali che se non verrebbero gettati via.

Ottimo Gelato: Direttamente dalle cucine del Kombal Zero arriva il gelato d’autore. Gusti coraggiosi che stupiscono il palato: un esempio? mango e zenzero, limone e basilico o puro gianduia?

JGasco: softdrink dal gusto “vintage” come piacciono a me! Mi sono portata a casa un cassa intera di Ginger Ale che io amo alla follia! presto sul blog porterò qualche idea: promesso!

Il finale della giornata poi è stato davvero dolcissimo, abbiamo partecipato allo showcooking di Cristiano Bonolo in collaborazione con Guardini, un Vegoloso doc che ha preparato la versione Vegan dei tortini al cacao e rose, con una crema ai pistacchi, presto vedrete la mia versione antivegan 🙂

Sole, buona compagnia e profumi, in tutto in una cornice meravigliosa, cosa posso volere di più? mille teglie con cui scatenare la mia fantasia! Grazie Guardini!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: