WINEATER: Priorat_Finca Dofì 1998, Alvaro Palacios

Finalmente, dopo un lungo periodo trascorso tra mille attività “indoor”, la stagione delle grigliate sta arrivando. Solo per darvi un paio di informazioni su di me:  io amo la natura, così come il cucinare a contatto con essa. Primavera ed estate non sono vissute fino in fondo se non si organizzano almeno una ventina di “costinate” con gli amici.
 
Quest’anno abbiamo iniziato la stagione ad inizio Aprile.
Stavo cuocendo pollo, vitello, maiale e verdure da quasi tre ore quando una mia conoscente arrivò portando con se una cassa da 6 bottiglie di vino.
Pochi minuti dopo, uno dei miei amici, mi raggiunse vicino al fuoco ove stavo cucinando, con fare furtivo ed una delle bottiglie in mano.
Non potevo credere ai miei occhi, una bottiglia di Finca Dofì 1998, un grande rosso spagnolo: Incredibile. Ero molto stupito, in quanto si tratta di una bottiglia con un prezzo minimo di 60€ e piuttosto difficile da trovare.
Questo vino prodotto grazie all’utilizzo di tre diverse uve rosse: la Garnacha, Cabernet Sauvignon e Syrah, nasce nell’areale del Priorat a circa 100 Km da Barcellona, grazie alle conoscenze dell’enologo spagnolo di scuola francese Alvaro Palacios. Conoscenze acquisite laddove nasce il Petrus: uno dei più famosi ed onerosi Bordeaux.
Per fortuna il vino aveva resistito molto bene all’invecchiamento, presentandosi ancora perfetto. La ricchezza di aromi, la morbidezza e l’equilibrio fanno pensare ad una sola cosa: un grande vino.

#xtuttiigusti : la cucina Piemontese

Come accennato qualche post fa sono stata invitata a partecipare a "Per tutti i gusti" una serie di cene che Carlo Vischi organizza presso diversi ristoranti e che hanno come tema la cucina locale di zone o regioni, Io ho partecipato a quella del mio Piemonte presso il meraviglioso Hotel Sheraton di Malpensa e per  noi foodblogger già dal pomeriggio c'era la possibilità di partecipare alle cooking class presso le cucine de "Il Canneto" con gli chef stellati.
Devo ammettere che è una delle cose che più amo vedere i cuochi all'opera con le mani sapienti, i movimenti ritmici e professionali e sempre un pò timidi quando sono circondati da orde di donne curiose con in mano un macchina fotografica.
Noi siamo arrivati un pò tardi, perchè dovevamo lavorare, ma siamo riusciti a goderci un ora e mezza di cooking class con 4 piatti davvero strepitosi, due di Walter Ferretto del Cascinale Nuovo di Isola d'Asti ha preparato e due di Marco sacco del Piccolo Lago di Mergozzo.
Meraviglia pura come potete vedere.
Ci siamo cambiati in stanza velocemente e siamo andati a fare l'aperitivo(posso dirlo: fantastico!! ci sanno fare questi milanesi quando si parla queste cose) con prodotti della granda tra cui le carni di Sergio Capaldo e i prodotti di Mariangela Prunotto.
(altro…)

Alba capitale dei bloggers per Vinum

Oggi niente ricetta, qualcuno sarà deluso, qualcuno sarà felice (eh eh lo so anonimo che salti di gioia!!), ma oggi mi sembrava il giorno giusto per dedicare il post alla mia città! Sono 27 anni che ci vivo e do per scontato tutto di Lei, ma effettivamente se ci penso sono fortunata, vivo in una città piccola, pulita, stimolante, in realtà più che una città un paesone è ma è talmente unica che è conosciuta in tutto il mondo per l'eccellenze che nascono dalla terra e dalla mente dei miei concittadini, compresi ovviamente tutti quelli che vivono nelle Langhe e nel Roero, siamo così vicini che Alba è la città principale, ma sono le terre e le campagne che la circondano a renderla così speciale. (altro…)