Gnocchi alle castagne


Io amo l’autunno, il profumo delle foglie per terra, l’aroma della caldarroste e il fuoco scoppiettante nel camino…stare sotto le varie coperte di lana fatte da mia nonna…tutte queste cose io le adoro…
Un altra cosa che per me è fondamentale sono gli gnocchi con il formaggio fuso…
La mamma di Giovanni è bravissima a farli classici alle patate, io gli ho fatti un pò diversi..al gusto di castagne, la prima volta che li ho assaggiati è stato alla cena della mia laurea, all’osteria dell’arco, presidio di slow food, davvero ottimi, come tutto tra l’altro…
Vi posto la ricetta, io il giorno dopo li ho mangiati con il castelmagno D.O.P. , la morte loro!!

INGREDIENTI:
• 1kg circa di patate
• 200 gr di farina di castagne
• 1 uovo
• sale
• farina bianca

Per prima cosa lessare le patate con la buccia in pentola a pressione ( è meglio farle così perchè rimangono meno bagnate), quando sono ancora calde sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.
Sul tavolo di lavoro unite le patate con la farina di castagne e l’uovo e amalgamate bene con le mani. Nel caso abbiate bisogno di di un pò di altra farina vi consiglio di usare quella bianca e non quella di castagne, perchè quest’ultima tende a distaccare, quindi si usa quella bianca proprio per legare.
Create del salsicciotti di pasta e tagliateli in tocchetti non troppo grossi.
La cottura è come quella degli gnocchi classici, scolateli quando vengono a galla, e comunque assaggiateli sempre prima.

Vale

2 commenti

  1. devono essere buonissimi, complimenti!

  2. grazie mille…effettivamente sono buoni, però a volte non vengono al primo tentativo!!

Rispondi