Torta di mele al burro in stile francese

torta_mele_burro3
A Parigi non ho mangiato solo Pain au chocolat ma anche un’altra delle delizie della pasticceria francese, la loro torta di mele al burro, una specialità che davvero invidio alla loro tradizione.
A volte la cucina francese abbonda di burro, ma nel caso di questa torta è tutta un’altra storia, perché in forno l’aroma dolce delle mele si fonde insieme e regala un profumo meravigliosa, sa di buono, sa di infanzia e sa di felicità.
Cosa dite…sono matta ad annusare felicità?
Voi preparatela poi mi direte se non vi porta buonumore e un leggero sentore di felicità!
Comunicazione importante!! domani state connessi al blog!! verso le otto e mezza..diciamo…c’è una sorpresa! curiose?
Intanto vi lascio la ricetta…e questo alone di mistero che mi piace tanto!

torta_mele_burro2

{ Ingredienti }

300 gr di farina • 150 gr di burro • 1 uovo • 2 tuorli • 100 gr zucchero  • un cucchiaino di cannella • un pizzico di sale • 4 mele

Mettete da parte 50 gr di burro che vi serviranno dopo da mettere con le mele, i restanti 100 gr tagliateli a cubetti (freddo da frigo, mi raccomando) e con piccoli pizzicotti  unirlo alla farina, quando comincia a amalgamarsi unire anche l’uovo e i due tuorli lo zucchero, e il pizzico di sale impastando fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme, quindi avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Prendere una tortiera, imburrata ed infarinata e sistemare la pasta tirata al mattarello con uno spessore di almeno 3/4 mm e cuocere in forno già caldo a 180°C per 10 minuti, poi  adagiare a raggerà le mele tagliate a fettine sottili mettendo dei fiocchetti di burro tra uno strato e l’altro, e infine infornare di nuovo per altri 20 minuti a 160° C (se si brunisce troppo mettere sulla superficie un foglio di carta di alluminio). Non togliere dallo stampo fino a quando non sarà a temperatura ambiente, però se siete golosi, assaggiate ancora calda… una goduria!

torta_mele_burro

3 Risposte a “Torta di mele al burro in stile francese”

  1. Alla pasticceria francese non si può resistere! Se poi mi parli di frolle ancor di più sono disposta a cedere alla tentazione 😀

    1. capisco perfettamente, quest’anno in francia non riuscivo a tenermi, ogni vetrina era un supplizio

Rispondi