Lettera d’amore alla Nutella

article

Cara Nutella,

sono passati 50 anni da quando sei nata, ci sono 21 anni tra te e me, ma io ti conosco da sempre, da quando sono nata.
Sei una di famiglia, non solo perchè a casa un barattolo praticamente non manca mai, ma perchè sei davvero di casa mia, di Alba.

Quante mattine a colazione ti ho mangiata spalmata sulle fette biscottate o sul pane della sera prima, e poi, andando a piedi a scuola ho sentito il tuo profumo nell’aria fresca della mia città.

Non so se esiste qualcuno al mondo che non ami la Nutella, se esiste non lo voglio conoscere ( al pari di chi non ama gli animali), sei stata la mia fida amica in ogni momento della mia vita:

Mi ricordo la mia nonna bis che ogni volta che ti vedeva diceva: – mi sembra che non l’ho mai assaggiata, me ne dai un cucchiaino?-
Sei il sapore dell’estate di una bambina, e quello dei primi passi in cucina, sei stata la fida compagna delle prime delusioni d’amore e anche la protagonista delle prime colazioni nella casa nuova quando ho lasciato il nido di mamma e papà.

Sei quel sapore famigliare che fa sentire sempre a casa e che fa sentire coccolati.
Dolce Nutella, ti prego non cambiare mai, resta dove sei e cosa sei. Vorrei tu fossi per i miei figli quello che sei per me, l’ingrediente segreto della felicità (in un comodo barattolo colorato, soprattutto con le tartallegre sopra).

Ti lascio qualche ricetta nel caso…avessi fame

Muffin alla Nutella e nocciole
Biscotti occhio di bue alla Nutella 

 

p.s.: ecco magari… se nel futuro facessi dimagrire saresti davvero perfetta!

 

con Amore ♥ Valentina
343eb619adc8223db488963963031c99

Una risposta a “Lettera d’amore alla Nutella”

  1. beh, con la nutella ogni dolce ha una marcia in più! 😉

    http://www.campiflegrei.na.it/index.php/category/gastronomia/

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: