Finanziera di agnello e mentuccia

ricetta_finanziera_agnello

La mia Pasqua è stata all’insegna del relax, non ho postato nulla, mi sono goduta la casa come non succedeva da mesi, mi sono svegliata alle 9, ho fatto colazione con tranquillità, ci siamo dedicati al giardinaggio, abbiamo piantato alberi, rastrellato foglie e messo a posto il giardino. Ho cucinato il giusto e non ho fotografato niente, mi sono goduta un po’ la vita senza lo stress di dover scrivere o rispondere a qualcuno. Non mi sono rigenerata del tutto, ma sicuramente adesso sto molto meglio perchè ho finalmente tirato un bel respiro di sollievo.

Così per la sera di Pasquetta ho preparato la finanziera con l’agnello, ne abbiamo acquistato metà, comprese le frattaglie… proprio con queste ho preparato questo piatto decisamente inusuale. A detta di Giovanni il risultato è strepitoso, ma io non posso dare il mio parete perchè non la mangio, quindi non vi resta che fidarvi di lui e provare questa ricetta del vago rimando nord africano (ebbene si, il profumo è proprio quello!)

agnello_mentuccia


{ Ingredienti per 6 porzioni circa }

Interiora di agnello: Reni, cuore, polmoni, cervello e fegato • 2 cipolle • una ventina di piccole foglie di menta fresca • 3 cucchiai di piselli • un bicchiere  di vino bianco • un cucchiaio di burro • olio extravergine d’oliva • sale e pepe q.b. • un cucchiaio di curry (io ho usato il Rogan Josh che è il più indicato per insaporire l’agnello)


ricetta_agnello_mentuccia

Per prima cosa tagliare le interiora tenendole ben separate, perchè dovrete cuocerle in acqua bollente una tipo alla volta, in acqua leggermente salata per 10 minuri, buttando poi l’acqua una volta finita la cottura.

Cominciate cuocendo i polmoni, passate poi ai reni, poi al cuore ( io ho cotto insieme anche i durelli), poi sono il fegato che rilascia nell’acqua  un sapore amaro, ed infine il cervello che tende parzialmente a spappolarsi creando poi la cremina della finanziera.

Una volta cotte le interiora, in una padella mettete il burro e l’olio e soffriggete la cipolla tagliata finemente.

Una volta appassita aggiungete le interiora, una volta calde sfumate con il vino bianco e lasciate assorbire.

Infine aggiungete i piselli, la menta tritata finemente, salate e pepate e aggiungete un po’ di acqua, poca alla volta, cuocendo e mescolando per ancora 30 minuti circa.

La finanziera è pronta anche se a mio parere è meglio consumarla il giorno dopo, per farla rinvenire basta aggiungere 3-4 cucchiai d’acqua.

agnello_menta_ricetta

ricetta_finanziera_agnello_menta

2 commenti

  1. silvia dice: Rispondi

    Ricetta veramente ottima, complimenti. Non ho scottato le interiora ed è venuta benissimo, morbida e saporita. Silvia

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: