Baccalà mantecato alla ligure – Brandacujun

ricetta_baccala_mantecato

In questo ultimo periodo sono riuscita a cucinare di più, sto trovando il mio equilibrio e tornare ai fornelli è sinonimo per me di meno preoccupazioni e ansie.

Mi sono anche cimentata di nuovo in una delle ricette che più preferisco: il brandacujun, io personalmente non amo tantissimo il pesce, nonostante mia madre venga dal Salento e mio padre per metà sia ligure, non sono un grande appassionata.

Però una cosa che amo tanto è il baccalà mantecato, mi piace la consistenza ed il sapore anche se non è un piatto propriamente veloce per una cena last minute, se però avete tempo e voglia, la prossima volta comprate del baccalà se vi capita…questa è una preparazione da non perdere!!

ricetta_brandacujun

baccala_mantecato_ligure_ricetta

 

Stampa Ricetta
Baccalà mantecato alla ligure - Brandacujun
Tempo di preparazione 8 ore
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 800 gr baccalà sotto sale
  • 650 gr patate
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d'aglio
  • Olio Extravergine q.b.
  • 1 limone
  • 3 cucchiai pinoli
  • basilico q.b.
Tempo di preparazione 8 ore
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 800 gr baccalà sotto sale
  • 650 gr patate
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d'aglio
  • Olio Extravergine q.b.
  • 1 limone
  • 3 cucchiai pinoli
  • basilico q.b.
Istruzioni
  1. Per prima cosa dissalate il baccalà, ci voglio almeno 36 ore meglio 48. Io prima tolgo il sale grossolanamente con le mani o una spugna pulita, poi risciacquo il restante sale in eccesso sotto acqua a corrente fredda e strofinando bene con le mani.
  2. Adagiate poi il pesce dentro una grossa bacinella piena di acqua fredda, e sostituite l’acqua ogni 6/8 ore, più frequentemente all’inizio.
  3. Una volta dissalato, togliete le spine in eccesso e la pelle, con un coltello a lama liscia.
  4. A questo punto tritate finemente lo scalogno e l’aglio e soffriggete leggermente, aggiungete poi il baccarat tagliato grossolanemte a pezzi e le patate sbucciate e bagnate a pezzi.
  5. Coprite con acqua e fate cuocere con il coperchio per 50-60 minuti
  6. Una volta cotto e ammorbidito, aggiungete il succo del limone e i pinoli tritati finemente, io ho usato un mortaio e infine aggiustate di pepe, sale ed olio.
  7. Cominciate a questo punto a brandire cioè a scuotere la pentola fino a quando non si disferanno sia le patate che il baccalà formando la cremosi tipica di questo piatto. Mescolate con un cucchiaio gli ingredienti e servite caldo o tiepido.
Recipe Notes

A me piace servirlo con pane croccante in una ciotola, ma volendo potete anche preparare dei crostini spalmati con il brandacujun.

Aggiungete anche qualche oliva taggiasca e un rametto di maggiorana…buonissimi!

N.B. Se al posto del baccalà trovate il molva sotto sale potete usare quello, il costo è più basso perchè è di qualità inferiore, ma in ogni caso si può usare anche questo tipo di pesce.

consistenza_baccala_mantecatoBrandacujun

3 Comment

  1. che spettacolo, deve essere buonissimo!

    1. siper anche per chi, come me, non ama troppo il pesce

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: