Tortine di frolla con mousse al cioccolato fondente e frutti di bosco

tortina_mousse
Benvenuti nella nuova casa di "Cucina e Cantina", dopo quasi 5 anni era ora di cambiare qualcosa sul blog,  è stato faticoso, ma in una settimana ho fatto questo immenso trasloco, vi avverto che alcune cose probabilmente mancheranno, saranno diverse, ma per i lavori di rifinitura mi prendo ancora qualche settimana! Ora mi concentro sul nuovi lavori. Per innaugurare il mio nuovo spazio totale rinnovato, mi sembrava giusto cominciare con un dolce con un nonsochè di celebrativo e ho pensato a questo dolcino che avevo li da molto in archivio e che volevo postare per un occasione speciale e questa mi sembra proprio calzi a pennello. Questa ricetta è davvero semplice e per una cena con gli amici è perfetta da preparare in anticipo e comporre in tavola (previo allenamento con la sac-a-poche) per stupirli tutti con le  vostre doti da "pasticcera provetta".   (altro…)

Ravioli cinesi al vapore

dumpling
Prima di sentirmi dire che mi prendo tutti meriti, chiariamo subito che il @wineater mi ha aiutato, non solo ha insistito perchè provassimo a farli, ma è anche partito ed è andato a comprare i cestelli a tre piani in bambù per la cottura a vapore, ha impastato metà della sfoglia, ha provato, anche se rovinosamente a chiuderli e mi ha supportato e consigliato per il ripieno.
Scusate il preambolo ma se non lo facevo mi lasciava..volevo prendersi un pò di merito!
In balia della mia febbre lo scorso week end mi sono cimentata in uno dei miei piatti preferiti, che amo mangiare durante i Dim Sum a Londra, sapete cosa sono?? magari faccio un post apposito e vi spiego...
Comunque ci sono cose vedi maionese, gnocchi e ravioli al plin, che ho sempre avuto paura a preparare, e i ravioli cinesi sono uno di questi piatti, magari non sono perfetti, ma tranquilli, fanno la loro figura, potete anche prepararli con un pò di anticipo e cuocerli all'ultimo momento, oppure farli davanti ai vostri ospiti, volete mettere che figurone ci fate??
Per le dosi ho seguito la ricetta di giallo zafferano, aggiungendo però altra farina perché il loro impasto era troppo umido.
Loro segnavano 20 ravioli, noi con la stessa quantità ne abbiamo fatti 48... i ravioli vanno molto sottili, non so che ricetta hanno messo sinceramente...  Noi saremo stati bravi... comunque minimo 35 ravioli vi verranno!

La Nocciola in tavola a Villa d’Amelia

nocciole_7
Avete presente quando qualcosa vi piace tanto, anzi, tantissimo che siete quasi fissate?? Immaginatevi quando ho scoperto che c'era una due giorni, a pochi chilometri da casa mia, con grandi chef da tutta Italia chiamati a reinterpretarla e esaltarla, immaginatevi il piacere di essere invitati a questo evento che per me non è stato speciale...di più!!
Lo avrete già capito dal titolo che sto parlando della nocciola, ma non una qualsiasi, ma quella delle Langhe, la "Tonda e Gentile", che cresce nelle zone e che è universalmente riconosciuta come la più buona del mondo {tartufi e nocciole...mi spiace ma per queste due cose...non abbiamo uguali!! 🙂 senza dimenticare il vino ovviamente }
La location era Villa d'Amelia a Benevello, uno dei primi paesi dell'Alta Langa: albergo, spa e ristorante stellato, mica male no?? Ho avuto il piacere di vedere Damiano Nigro e il suo staff al lavoro durante l'#albacamp, ma per me è sempre un piacere rivederlo all'opera. Rimango sempre stupita dalle mani sapienti di tutti gli chef che si sono susseguiti in questi nei due giorni, i movimenti sicuri, precisi e rapidi nonostante abbiano tantissime persone che li fotografano e li ricoprono di domande intorno a loro.
(altro…)

Brownies cremosi alle mele e spezie

brownies_mele2
Qui comincia l'aria natalizia, anche la foto doveva essere già in tema...peccato che poco prima di scattare Muffin si sia sgranocchiata la decorazione natalizia...pazienza per sta volta! La prossima volta la faccio in salmì però! Io ho un debole per le spezie, sopratutto per la cannella che metterei un pò dovunque, e che non manca anche in questa ricetta insieme ai chiodi di garofano e la noce moscata  pestata con il mortaio. Le mele sono quelle del frutteto, ne ho un sacco non so più come farle fuori, ma se i risultati sono sempre così... posso continuare tranquilla fino alla primavera. L'umidità delle mele regala a questa torta una cremosità incredibile, che si scioglie letteralmente in bocca. E voi siete pronti per il Natale?? io non vedo l'ora di decorare la casa!! (altro…)