Sangue Ossa e Burro: intervista a Gabrielle Hamilton

gabrielle_hamilton_in_italy
Chi legge il mio blog da qualche tempo lo sa: io non sono una giornalista, non mi sento nemmeno minimamente vicina a loro, sono una blogger ma più di questo mi ritengo solo una persona estremamente curiosa, una persona normale che ogni tanto fa cose speciali che di solito hanno la fortuna di fare i professionisti e che questo mestiere lo sanno fare per davvero. Una delle mie grandi fortune è che ogni tanto vengo a contatto con persone speciali, persone importanti e le vedo non dal punto di vista giornalistico ma da quello umano, e loro nello stesso modo non mi vedono come una professionista ma come una compagna di viaggio curiosa. La storia di oggi comincia a Torino, dove ho conosciuto Gabrielle Hamilton l'autrice di Sangue Ossa e Burro, edito dalla Bombani, ho letteralmente divorato il suo libro in 27 ore, una storia appassionante e intelligente che ovviamente vi consiglio. L'intervista è avvenuta in macchina, al buio, nessun appunto, nessuna domanda preparata, ho seguito come al solito il cuore. Dopo aver letto il libro avevo tante domande, tante questioni ma soprattutto volevo fare domande da persona normale, quello che avrebbe chiesto una qualsiasi ragazza per curiosità e non per motivi meramente giornalistici.

(altro…)

#socialchefpiemonte: La Gallina

socialchefpiemonte_la_gallina
Sono una persona fortunata, con il blog ho l’occasione di dormire e mangiare in posti meravigliosi, piatti cucinati in modo impeccabili da chef stellati ,ma c’è un posto speciale per me che lo scorso anno ho visitato la prima volta e che ha preso un pezzetto del mio cuore: L'ostelliere e La Gallina.

 Questa tappa di #socialchefpiemonte si è fermata qui, nel cuore del Gavi dove lo scorso anno già avevo passato due giorni meravigliosi. Ad accogliermi una uggiosa giornata autunnale, un profumo di legna bruciata e un aroma di vinificazione tutto intorno a noi, già perché la cantina stava lavorando a pieno ritmo e noi ci siamo intrufolati li, dove tutto il buon vino doveva ancora esser prodotto. (altro…)

Ci sono gli chef stellati e lo chef che di stellato ha solo l'ego

bob noto, iannone e boer
Torno a casa  dopo tre giorni intensissimi a Barolo, dove ho fatto non solo la blogger, ma sono entrata fisicamente nelle cucine. Diciamo subito che la differenza è abissale tra avere un blog e cucinare per amici e parenti, e lavorare in una cucina di un ristorante: è massacrante e difficile, bisogna rimanere concentrati e dimenticarsi del proprio corpo e rispondere solo ai fornelli. Per me è stata una esperienza impagabile perchè un conto è partecipare alle cene degli chef e assaggiare i loro piatti e magari vederli preparare qualcosa durante uno show cooking, un conto è lavorare con loro ma soprattutto vederli all'opera e gestire una cucina affollata, figuratevi con una che sa poco della cucina professionale e dei termini tecnici come me. Però ho avuto l'occasione di aiutarli, perchè cucinare è una parola grossa, con chef stellati e non, ee quasi tutti mi hanno insegnato cose che solo quando sei dentro ad una vera cucina puoi capire ed imparare. Si ho scritto QUASI  perchè non tutti mi hanno insegnato qualcosa, ma hanno semplicemente rafforzato la mia convinzione che il rispetto verso gli altri è alla base di tutto. Nonostante avessi evitato di dire che ero una blogger proprio per non destare troppa antipatia, purtroppo qualcuno lo ha fatto per me e questo mi ha marchiato per la mia permanenza in cucina, ho scoperto così che la simpatia spesso non va a braccetto con gli chef, soprattutto quando di stellato hanno soprattutto l'ego. (altro…)

#socialchefpiemonte: Walter Ferretto e l’Astigiano

social chef
Scrivo a caldo questo post, al caldo in tutti sensi, sia perchè sono appena tornata da due giorni strepitosi nelle colline vicino a casa mia, nell'astigiano, sia perchè sono sotto le coperte raffreddatissima, ma nemmeno questo mi ha fermato!Voi lo leggerete lunedì, il tempo da farmi passare i malanni e scaricare le foto insomma... Il Biteg mi ha invitato a partecipare a due giorni speciali in compagnia di uno chef stellato, questo primo appuntamento era con Walter Ferretto, del Cascinale Nuovo di Isola d'Asti, una full immersion per imparare dai bloggers tutti i segreti del web e dei social network, ci ha ascoltato, fatto domande, ritwittato e taggato...insomma il giorno dopo missione compiuta: ha imparato ha usare i social network! Se volete potete trovarlo su twitter ( @FerrettoWalter ) e su tutti i principali Social, per noi invece era un occasione per scoprire piccoli produttori di specialità gastronomiche locali d'eccellenza guidati dallo chef che ci ha svelato e raccontato qualcosa del suo territorio.

(altro…)