Trippa e Fagioli con la schiacciata al rosmarino

trippa_fagioli3
Sono sicura che ve ne sarete accorti sicuramente che ultimamente latito sul blog, mi dispiace davvero, ma questo 2013 per me è iniziato malissimo! Le mie sicurezze non esistono più e ho smesso di cucinare per il semplice fatto che mangio pochissimo, ho un nodo allo stomaco che mi pervade 24 ore su 24, la mia vita sta per cambiare radicalmente e queso mi spaventa tantissimo, non so cosa ne sarà di me, per questo sono angosciata e ansiosa, ho perso la voglia di fare tutto, per davvero...  Non faccio nemmeno più la spesa e non cucino semplicemente più. Quindi vivo un pò di rendita in questi giorni, sia fisicamente che "bloggeramente", e vi posto la ricetta di qualche settimana fa, fatta su misura per Giovanni. Lui adora la trippa, io ammetto che la cucino ma non la mangio, sono choosy come direbbe la Fornero, anche se il profumo in casa era non indifferente e sono anche stata tentata di rubarne una cucchiaiata. A lui piace tantissimo la trippa con i fagioli bella soda, senza il brodino e così gliel'ho preparata, la ricetta è quella di mia nonna che poi è la base di tutte le mie ricette con ceci e fagioli! Ho deciso di prepararla con la schiacciata di rosmarino ormai secco, qui trovate la ricetta della schiacciata alla cipolla, basta aggiungere nell'impasto una mangiata di rosmarino triturato e un spolverata di sale grosso in superficie! (altro…)

Zuppa di farro e legumi peperonata

zuppa_peperonata2
Lunedì...non ce la posso fare oggi, stavo così bene sotto il mordibo piumone al caldo, invece fuori -2 gradi, umidità e leggerissimo venticello killer! arg!! sonno inoltre qui bisogna tornare in forma, c'è poco da fare!! quest'anno ho dato il meglio di me tra pranzi, cene aperitivi e cose varie!! non ho nemmeno il coraggio di avvicinarmi alla bilancia!!
Di sera è un susseguirsi di verdure bollite e bistecche alla piastra, a pranzo invece mi concedo qualcosa di più sostanzioso come una bella zuppa calda e accogliente che si può anche riscaldare il giorno dopo, ma rimane sempre buonissima!!
Qualche giorno fa ho scelto di preparare la Zuppah! con la selezione di farro, ceci e fagioli di Melandri Gaudenzio, che addocchianvo da qualche giorno, ho pensato di fare una bella zuppa peperonata calda, ne ho fatta metà confezione e anche riscaldato il giorno dopo era ancora perfetta!!

Crema di legumi e cereali con baby porri di Cervere e pomodori secchi

zuppa_della_luna6
Le collaborazioni non sono il mio forte, non le amo, perchè mi piace cucinare cosa mangio realmente, non quello che mi conviene far vedere sul blog, parlando tra blogger si parla di aziende serie e meno serie, di quelle che credono in quello che fanno e lo fanno bene, quello che lo fanno per guadagnare e basta o chi invece lo fa con il cuore, con un occhio per l'ecosostenibilità e le colture biologiche.
Quando Melandri Gaudenzio mi ha contattato per inserire le mie ricette con i loro prodotti nel suo sito, ero già informata su di loro, so che è un'azienda famigliare gestita da una donna (e già per quello vale la pena), inoltre producono in modo biologico e i loro prodotti sono quelli che comprerei io, come già mi è capitato, anche se qui non si trovano facilmente (ma ho letto che il problema si risolverà presto dato che apriranno lo shop on line!)
Uno dei primi prodotti che ho preso in mano è stata la Zuppa della Luna, un mix di cereali e legumi colorati che mi ha ispirato immediatamente e che ho deciso di preparare in anticipo per la pausa pranzo del giorno dopo perchè per me le zuppe sono sempre più buone dopo qualche ora che stanno li a inglobare i sapori.
I baby porri sono quelli di Cervere che a ridosso della fiera ho comprato fermandomi a bordo strada nel cortile di una casa sulla via principale! Sono deliziosi e si sposano alla perfezione con questa zuppa che ho trasformato in parte in crema.