New York Cheesecake

Ho girato e rigirato per trovare la perfetta ricetta del cheesecake come quello che avevo assaggiato al Borought market a Londra, alla fine sono approdata qui e ho avuto l’illuminazione!! La volevo classica perchè dopo volevo farcirla a piacimento. Io poi l’ho arricchita con frutti di bosco ristretti con un pò di sciroppo di agave…perfetta!

per la base
200gr di biscotti digestive
70 gr di burro

per il ripieno
600 gr di philadelphia
4 uova
50 gr di zucchero
80 gr di sciroppo di agave
200 ml di panna fresca

Prima di passare alla preparazione vi consiglio di prendere la vostra tortiera a gancio e mettere solo i bordo sopra alla carta da forno e con una biro disegnare il cerchio interno, poi tagliarlo e posizionarlo sulla base, sarà poi più facile toglierlo dalla tortiera!

Per prima cosa ho triturato i biscotti,mettendoli dentro un sacchetto, con un barattolo pesante (moooolto rustica) e poi gli ho aggiunto il burro fuso, ho mescolato e messo dentro alla tortiera con il fondo di carta e poi con le mani ho appiattito per formare una base solida e riponetela in frigo.

Per la farcitura invece vi consiglio di non usare le fruste elettriche perchè tendono a montare il composto che poi si sgonfia durante la cottura come è successo a me, anche se questo avvallamento non è per forza negativo io infatti un giorno dopo ho fatto il topping di frutti di bosco e ho riempito e livellato ed è rimasta molto uniforme.

In ogni caso in una ciotola mescolate le uova, la panna e lo zucchero (+ lo sciroppo di agave) e mescolate bene, in un altra scodella cominciate a lavorare il philadelphia per renderlo più cremoso e emano a mano aggiungete il contenuto dell’altra ciotola, fino a che non si crea un mix uniforme e facile da girare. Versate la crema nell stampo appena tolto da frigo e informate a forno già caldo a 160° per un ora e poi un altra mezz’oretta 130°.

Io poi l’ho lasciata ancora in forno una volta spento fino a che non si è raffreddata l’ho messa in frigorifero a riposare e per un giorno non l’ho toccata. Io giorno dopo l’ho staccata dalla tortiera e l’ho prima assaggiata al naturare e poi ho fatto un topping con frutti di bosco e un cucchiaio sciroppo d’agave (o zucchero), fino a che non è gelatificato.

 

 

About these ads

5 responses to New York Cheesecake

  1. Francesca

    Ciao Valentina!! Grazie per avermi invitata, così ho scoperto il tuo bellissimo blog!! Davvero golosa questa cheesecake!! Ma anche la "steak and Ale pie", non saprei resistere!! Ti seguo da adesso in poi!!A presto,Franci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 13.163 follower