Semifreddo ai Lamponi

Qualche tempo fa ho preparato una torta-semifreddo per una cena a casa di amici.
E’ stato un esperimento che devo dire davvero ben riuscito.
Avevo sempre fatto classiche torte con la farina e le uova, sta volta ho voluto provare qualcosa di diverso.
Il mio principale alleato è stata la busta DOLCENEVE PANEANGELI, che in teoria è nata per essere un sostitutivo della panna montata.

Ingredienti:
• 1 busta di dolce neve da 150gr
• 400 gr di latte freddo
• 2 cestini di lamponi
• 200 gr di zucchero semolato fine
• 100 gr di ambumi
• un pizzico di sale

Con lo zucchero, gli albumi e il sale, preparate la base di meringa, per il semifreddo, che dovrà essere del diametro che volete per la vostra torta, , va bene una base non più alta di 1,5-2 cm.
Con il composto che vi rimane, create con la sac-a-poche, tanti piccoli conetti, non più grossi di una moneta da 2 centesimi e infornate il tutto.
Montate la busta di dolce neve con il latte freddo, quando il composto sarà pronto mettetene da parte un quarto. In una ciotola versate i cestini di lamponi, ricordandovi di mettere da parte una decina di lamponi (i più belli) per la decorazione.
Con una forchetta o se volete ancora meglio con il mixer, triturate i lamponi, senza aggiungere ne zucchero ne limone.
Versate la polpa dentro la ciotola dove avete conservato al gran parte di dolceneve montato, e con una spatola cominciate a mescolate, facendo attenzione a non smontare il composto, mescolando con delicatezza, sempre nella stessa direzione.
Create ora con un pezzo ci cartoncino liscio a patrificato un anello che faccia da parete alla vostra torta.
Su un piatto da portata ponete il disco di meringa, inseritegli intorno l’anello di carta e versateci dentro il composto con i lamponi; appiattite il contorno e inseriteci l’altro dolceneve (che sarà bianca). così da formare i bordi rosa ed il centro del tondo rosa.
Appianate con una spatola il tutto e decorate con i lamponi e le piccole meringhette.
Ponete in freezer per 1/2 ore, oppure se non dovete servirla in giornata, potete metterla in freezer, ma aver cura di tirarla fuori almeno 2 ore prima di servirla a tavola!

 

vale

1 Comment

  1. sembra buonissima!!!elisa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: