Crostatarte di mele “nature”

 

Faccio molte torte di mele, quelle classiche con uova e farina, quelle della nonna insomma, ma ultimamente mi piacciono tantissimo anche le crostare!
Da piccola mia nonna mi faceva minimo una torta a settimana, ora al massimo le compra in panetteria.
Essendo iperinsulinemica, io non posso mangiare lo zucchero, diciamo che non dovrei…
Questa versione di torta di mele infatti è nata proprio per questa mia malattia, in quanto tutti gli zuccheri inseriti sono di origine naturale!
La consiglio per la sua originalità e bontà!
Colgo l’occasione per entrare aggiungere la mia ricetta alla raccolta di ricette di torte con le mele indetto da essenzadivaniglia

INGREDIENTI:

• 5 mele (preferibilmente gialle o rosse)
• 2 dischi di pasta frolla
• 2 cucchiai di uvetta sultanina
• 2 cucchiai di pinoli
• 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
• zucchero a velo

Fate della pastafrolla e dividete il panetto in due, create da ognuno di essi due dischi che siamo di qualche centimetro un pò più grandi del diametro della vostra tortiera (vi consiglio quella con il cilindro staccabile).
Nella tortiera riponete uno dei due dischi e con una forchetta bucherellate il fondo, poi metteteci una leggera spolverata di zucchero a velo.
Ora prendere le mele, sbucciatele e fatele a pezzi, medi, non troppo piccoli, ma nemmeno troppo grossolani, poneteli nella tortiera, poi sparpagliate i due cucchiai di uvetta e quelli di pinoli, e spolverate di cannella.
Non serve ammollare precedentemente l’uvetta perchè l’acqua delle mele le ammorbidirà.
Prendete ora il secondo disco e ponetelo sulle mele e chiudete il tutto.
Con una forchetta bucherellate la parte superiore della torta.
Infornate a forno già caldo per 45 minuti a 180°C.


Questa ricetta partecipa alla raccolta di ricette di torte di mele di
Vale

3 commenti

  1. Mamma mia.. sembra dire “mangiami mangiami”, bellissima, grazie!Una domanda: la frolla la prepari con lo zucchero oppure no? Grazie!

  2. si, anche se non potrei perchè sono iperinsulinemica,nel metto 150gr quando la voglio dolce, se no 100 bastano…ma io ormai sono abituata a mangiare senza zucchero quindi non faccio testo ( anche se nel blog ci sono tutte ricette di dolci…)Domani mattina cmq , quando ho 5 minuti di tempo posto la ricetta della pasta frolla!

  3. Chiss’a che buona !!! Ciao !!

Rispondi