pasta e cavolfiori gratinati

L’altro giorno ricevo una email con una segnalazione, qualcuno mi chiede se le ricette sono mie perchè c’è un sito che contiene tutti i miei post, vado a vedere ed è così, il mio sito viene postato su un altro sito senza citare le fonti, quindi caro lettore dell’altro blog (non faccio nomi per non pubblicizzarlo), questo blog si chiama Cucina e Cantina, ed è scritto da me, Valentina ho un nome non mi firmo admin!!

Comunque passiamo alle cose interessanti perchè se no mi innervosisco solo, avete presente quando aprite il frigorifero e sentite l’eco della vostra disperazione…ecco qualche sera fa mi sono trovata esattamente in questo stato, dovevo inventarmi una cena perchè si sa le donne si adattano gli uomini proprio no! Allora ho cominciato a selezionare i vari sacchetti di verdura già cotta che avevo surgelato e tra melanzane e spinaci trovo anche mezzo cavolfiore bollito solo una decina di giorni fa. Mi riguardo in giro e vedo una scatoletta di pancetta affumicata abbandona e prossima alla scadenza, faccio girare le rotelline ed ecco qua l’idea.

Pasta con cavolfiori e pancetta affumicata gratinati in forno, la besciamella la faccio in due secondi….mettiamoci all’opera!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

150 grammi di pasta di tipo corto

75 gr di pancetta affumicata

due cucchiai di grana grattugiato

besciamella

1/2 cavolfiore bollito

sale q.b.

per la  besciamella:

1 cucchiaio di farina e 1 di burro

latte

noce moscata e sale

Per prima cosa mettere a bollire l’acqua per cuocere la pasta.

In una padella antiaderente bel calda passate la pancetta affumicata così che rilasci un pò di grasso, ma soprattutto diventi un pò croccante.

Nel frattempo in una pentola pulita mettete a sciogliere il burro ed una volta liquido aggiungete la farina, mescolate e appena  il burro  di unisce formando  una cremina aggiungete il latte,dapprima un bicchiere e poi altro fino a quando non raggiungete la giusta consistenza…io ad esempio questa volta ho usato una besciamella più liquida. Salate ed aggiungete una grattata di noce moscata.

A questo punto scolate la pasta un po’ al dente  e mettetela in pirofila con il cavolfiore a tocchetti aggiungere la pancetta e poi cospargete tutta la superficie di besciamella, facendo attenzione a ricoprire  tutto. a questo punto spolverate con abbondante grana e infornate pe una decina di minuti, o comunque fino a quando non si forma una crosticina colorita. Più facile di così??

3 Risposte a “pasta e cavolfiori gratinati”

  1. Ciao e complimenti per la ricetta!!!Sembra davvero invitante!Mi spiace per la scopiazzata che hai subito…

  2. Ciao! Grazie per la visita! Che meraviglia questa pasta… mi fa venire l' acquolina!

Rispondi