Crema di zucca e nocciole

zuppazucca

Se c’è un comfort food per eccellenza questo per me è crema di zucca. Mi piace tenere la ciotola in mano che mi scalda le mani, e vedere la pioggia che scende nel calduccio di casa. Per me le vellutate sono l’emblema del cibo del cuore, morbide, dai gusti delicati…mi piace annusar li, mi piace girarli nella pentola con il cucchiaio di legno e assaggiarli ogni due mescolate {ops 😉 }. Ora giro a voi la domanda: avete un cibo che vi rilassa, vi fa sentire sicuri e protetti?

Lo vedete quel bel macina pepe?? Beh quello é il dono TreSpade che ci ha fatto Gente del Fud per il Salone del Gusto, prometto che faró un post in prima possibile!! Dentro c’é il pepe nero di Rimbàs, presidio slow food, un pepe molto aromatico che arriva da un piccolo villaggio in Malesia; ci sono stati alcuni incontri presso lo stand TreSpade per parlare di questo aroma, ed io dato che non sono riuscita a partecipare ho dato in mio contributo cosí, usandolo per davvero nel loro macina pepe!

zuppazucca2

{ Ingredienti }

600 gr di zucca • 300 gr di patate • 1 cipolla • 1 cucchiaio di burro • 2 cucchiai di parmigiano •1 bicchiere di latte • Noce moscata • Sale • Pepe • 100 gr di nocciole ( tonda e gentile della Langhe ovviamente) • Acqua

In una pentola con 1 litro di acqua leggermente salata mettete a bollire le patate spelate e tagliate a pezzettini, la zucca pulita e tagliata  e la cipolla spellata. Lasciate cuocere fino a quando le verdure si sfaldano. Lasciate riposare a fuoco spento per mezz’ora poi passate lo al minipimmer con il latte.

Rimettetelo nella pentola, aggiungete il burro, il grana, grattate un po’ di noce moscata e lasciate cuocere a fuoco baso per ancora un oretta, aggiungendo acqua se diventa troppo densa. Prima di servire aggiungete le nocciole tostate a granelli che io ho brutalmente fatto con un martello e servite, ancora caldissimo, con una spolverata di pepe

zuppazucca3

15 commenti

  1. Ely dice: Rispondi

    Il macinapepe è stupendo.. ma la crema di zucca e nocciole rapisce proprio il mio sguardo! Che dire, complimenti, sia per la delicatezza della ricetta che per le fotografie tanto belle! 😀 Un abbraccio e una buona giornata! 🙂

  2. Buonissima!!!

  3. Complimenti per la crema e per il macinapepe!!!!!

  4. Per me il massimo del comfort food è la patata schiacciata col Philadelphia. Me lo faceva sempre mia nonna… 🙂

  5. mia nonna invece mi faceva sempre le carote al burro con il belgioioso!! te lo ricordi?? prima dell'avvento di Kaori e del philadelphia!!

  6. Non faccio che macinare pepe dalla mattina alla sera..poi questo è delicatissimo e molto aromatico!! grazie mille, sei sempre gentilissima!! arrossisco!

  7. grazie!! baci

  8. bello eh…ne vado fiera e macino ovunque adesso!! buona giornata!!

  9. Pure per me questo periodo porta con sè il desiderio di vellutate. A pensarci bene non ho una velluata preferita, mi piacciono un po' tutte, basta che ci sia un contrasto tra sapori e quindi una pepatina ci sta benissimo!!Buona serata,Vale

  10. Beh io patate e porri e quella di zucca descisamente…mi piace tantissimo l'dea di avere qualcosa di caldo tra le mani adesso che ho sempre le dita fredde!! Il pepe è buonissimo! io che non lo uso mai lo metto ovunque perchè p superaromatico!!

  11. Cara Valentina, non posso che essere d'accordo con le tue parole: un comfort d'eccellenza in questo periodo sono per me le zuppe e le creme di ogni genere (purtroppo i miei figli nn le amano altrettanto ed a volte devo dribblare) ma questa tua con il tocco del pepe e delle nocciole la trovo anche molto originale. GRAZIEEE!

  12. Nemmeno a me piacevano, ma con il tempo ho imparato ad apprezzare l'autunno e tutto quelle piccole coccole che regala, come i cachi e le zuppe calde!! In tempo porta consiglio 🙂 se son tanto piccole puoi metterle in barattoli a strati, renderli più divertenti…

  13. No, la zucca non mi piace!

  14. […] Questa ricetta è un elaborazione della ricetta che faceva mia nonna quando ero piccolina, io sono sempre stata un’amante di questo frutto/ verdura e per mia fortuna ogni anno ne ho sempre alcune a disposizione, io solitamente uso la varietà  Tromba di Albenga, perfetta non solo per questa torta ma anche per produrre biscotti e vellutate. […]

  15. […] Zuppa di zucca Vellutata di patate e zucca con nocciole delle Langhe Gnocchi di zucca con fonduta e […]

Rispondi