Gnocchi di bieta e grana gratinati + COMPLEANNO BLOG

1 ANNO DI BLOG!!!! il mio blog compie il suo primo compleanno!! Dico mio, perchè Pillo non ha mai partecipato per fortuna vostra 🙂 , in ogni caso qui bisogna festeggiare, per questo ho deciso di preparare una cosa un pò diversa! Come potete osservare sono passata alla versione di Halloween...mi spiace un pò festeggiare sempre una settimana sola, allora ho deciso che tutto il mese di ottobre lo faccio in tema!!
 
Ieri sono andata da mia nonna a trovarla, le chiedo se ha un pò di spinaci, perchè volevo fare gli spätzle di cui avevo letto la ricetta proprio nel pomeriggio su giallo zafferano ma con mio immenso dispiacere, mia nonna mi dice che non ne ha nemmeno in freezer, triste sto per andare via, poi mi propone una sacchetto di bieta, colta un ora prima da mio nonno in un campo li vicino, li per li sono incerta, poi però accetto di cucinarli, prendo le uova delle galline di mia nonna ( che mangiano solo pane secco, verdura e pasta) e me ne torno a casa con il bottino. Arrivata nella cucina leggo la ricetta e c'è bisogno di noce moscata, che non ho, allora decido: tanto vale farla diversa; qualche mese fa, una signora mi aveva fatto assaggiare degli gnocchi sempre di spinaci, ma senza farina,solo con il grana. Ho deciso di fare un incrocio tra le due ricette, ed è venuta fuori una bontà!!
INGREDIENTI: per gli gnocchi • Biete lavate (la quantità è pari ad uno scolapasta standard colmo) • 150 gr di grana grattuggiato • 150 gr di farina ( in realtà ve ne serve di più per raggiungere la giusta consistenza) • 2 uova per il condimento • 50 gr di burro • 200 ml besciamella • 100 gr di speck • un cucchiaio di parmigiano grattato Per prima cosa, lavate bene bene le biete e poi buttatele in una pentola precedente messa a bollire con del sale grosso. Fate cuocere per 15 minuti e scolate. Poi prendere in mixer e frullate e biete ben strizzate ed intiempidite, una volta formata una crema verde, versatela in un grosso contenitore e aggiungete anche le due uova ed il parmigiano, mescolate con uan forchetta e poi mettete un cucchiaio di farina per colta, mescolare per bene e continuate ad aggiungere cucch iai fino a quando non otterrete la giusta consistenza, che non è come quella dello gnocco di patate ma è molto più morbida, diciamo che fatta una sorta di polpettina con due cucchiaini, se lo gnocco capovolgendo io cucchiaino rimane incollato e non cambia di forma, ha raggiunto giusta consistenza. questi gnocchi dovrete farsi sul momento. Io ho fatto così, ho messo a bollire una pentola con acqua e sale ed intanto ho preparato una teglia da forno imburrata poi mano a mano facevo una decina gnocchi e li cuocevo, li scolavo in la sciumarola e li mettevo ordinatamente della teglia, ho fatto così fino a finire completamente impasto che ricordo che è senza sale. Una volta finito di cuocere gli gnocchi ho preso lo spec e l'ho tagliuzzato finemente con un coltello e l'ho sparpagliato sugli gnocchi cotti, che poi ho ricoperto con la besciamella e il grana grattato, poi ho infornato 15 minuti a 200 °C. Ed ecco il risultato, sono belli e buonissimi, mi sento alquanto soddisfatta!! Adesso comunque inizia l'autunno, i week-end a casa e inizia la stagione della zucca e delle torte...evviva!!!
 

6 Risposte a “Gnocchi di bieta e grana gratinati + COMPLEANNO BLOG”

  1. Ciao ti scrivo da blog di cucina, stiamo trasportando il nostro aggregatore in una nuova piattaforma, e sto caricando i link dei blog per il blog roll, il tuo non riesco a prelevarlo, puoi guardare nelle tue impostazioni se hai dato l'accesso a tutti i feed?Puoi contattarmi a questa mail per qualsiasi cosa:martinaspinaci@gmail.com

  2. Buonissimo questo 'intruglio'…permettimi una parola : la bieta, una volta lavata , a bollire nel pentolone con POCHISSIMA ACQUA :ne butta tanta lei e risparmi i sali….lo spek a tocchettini lo trovi in commercio….Belle ed appetitose le foto. San Bernardo

  3. Dato che non avevo mai cucinato la bieta, l'ho fatta così, ma tanto il risultato non cambia, e per lo speck, beh essendo un piatto improvisato, l'ho fatto con ciò che avevo in casa, e poi, mia personalissima opinione, piuttosto di comprare i cubetti di speck, mi compro da salumiere una fetta spessa e poi me la taglio io, non mi piacciono le cose confezionate che stanno li dei mesi.

  4. Tanti auguri per il blogcompleanno!

  5. ExpigoTigobia[url=http://healthplusrx.com/magna-rx-review]magna rx review[/url] HesPerrigetet

  6. This is very fascinating, Youre a very professional blogger. Ive joined your rss feed and look ahead to in quest of more of your excellent post. Additionally, Ive shared your website in my social networks!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: