Tartiflette muffin

Questo sabato mi aspetta il #Lentilab a Torino!! Seguitemi su twitter e instagram e scoprire cosa ci faranno fare, è tutto una sorpresa anche per noi! Appuntamento in piazzaSan Carlo, poi visita per scoprire come si prepara il prosciutto e infine cooking class dove noi direttamente cucineremo!! non vedo l'ora!! Oggi vi presento la ricetta dei muffin tartiflette presa dal libro di Rachel Khoo. Non avveo mai sentito parlare di questo piatto prima di questo inverno, quando ho passato qualche giorno ad Avoriaz, e il Reblochon è il formaggio locale con cui si prepara la ricetta insieme alle patate, cipolla e pancetta affumicata. Amando tantissimo tutti e quatro gli ingredienti principali poteva non diventare uno dei miei must?? Io però ho usato la nostra locale tuma di Langa, con una consistenza simile, ma lasciatemelo dire, più buona (sarò di parte??)
Today I want to show you a Muffin Tartiflette recipe, found in Rachel Khoo's book.
I didn't see this recipe until last winter, when I stayed for a few days in Avoriaz, in France. The main ingredient in the dish is Reblochon cheese, a local product, in addition to potatoes, onion and bacon.
I love all these ingredients, now this is one of my favourite dishes, obviously!
The big difference here is that I used my local cheese, Langa Tuma, in my opinion it is better and more savoury.
(altro…)

Quiche alle zucchine e ricotta salata | Courgettes and ricotta salata quiche

Un'altra quiche direte voi!!! Che stress!! beh questa in realtà è una ricetta di recupero ovvero, con la pasta avanzata scontornando la quiche di agretti e seirass, ho formato una pallina che ho steso di nuovo con il mattarello, formando così due mini dischi per fare le mini - quiche! Una ricetta facilissima, senza uova che però con l'aggiunta della ricotta salata rimane davvero saporita e sfiziosa! Avete risposto al mio quiz sul precedente post?!! dai provateci!!!! E ora volete provarla o no questa ricetta per un pic-nic di primavera?? Recycled recipe!! In my kitchen I try to trash less possible and I use all ingredients than looks me sadly in the fridge 🙂 For this savoury cake I used some courgettes and short crust pastry left over. Recipe without egg, so very light and tasty! Try it for a pic-nic in a park! (altro…)

Quiche di seirass e agretti | Seirass and Barilla plant quiche

No, non sono sparita! Sono appena tornata in ufficio dopo i tre giorni di #AlbaCamp (preparerò un bel post lungo e succoso, promesso!!) da adesso parte il mio tour de force tra lavoro e blog e sarò meno presente, maggio sarà un pò così! 🙂 Oggi vi presento una ricetta con un ingrediente speciale, che io amo alla follia , il seirass.
Chi non è piemontese magari non sa di cosa parlo, ma fidatevi è buonissima.
Il seirass è un "non formaggio" simile alla ricotta, tipico di tutto il piemonte, diverso però dalla sua più famosa parente, sia per l'aggiunta di panna a fine lavorazione e sia per la la conservazione, sotto paglia fresca che gli dona quell'aroma erbaceo che si sposa alla perfezione con l'agretto (o barba di frati).
La riconoscerete anche per il modo in cui viene conservata, in una garza, che sarà di forma conica.
Se volete qualche informazione in più su questo "non formaggio" guardate qui!
Diciamo subito che questo era il primo incontro per me con l'agretto, non lo avevo mai trovato, o semplicemente non avevo mai fatto caso. Il prezzo è irrisorio ma il gusto a me piace moltissimo, sembra erba cipollina con il sapore di spinaci e ha una consistenza carnosa, se per cado li trovate, non indugiate: COMPRATELI! Do you ever tried the seirass cheese? It’s unlikely that because it isn't  very common like more ordinary ricotta cheese. There in piedmont is very easy found it cheese shop or very good market, if you have a possibility, taste it!! It's more palatable then ricotta, inside seirass there is cream and mature under straw, and take an herbaceous flavour really stunning. In this recipe I used Agretto called "Opposite Leaved Saltwort" or "Barilla Plant" it's a very cheap herb than come near seaside. (altro…)

Mini panini all’origano con melanzane caprino e marmellata di cipolle

Questo week-end sono stata invitata a partecipare ai tre giorni per foodblogger che si terranno ad Alba, nella mia città, in occasione di Vinum, ci saranno tantissime blogger già conosciute, ma tantissime da conoscere! Quindi questo weekend seguitemi su twitter, su facebook e instagram, per non perdervi questo tour, tra degustazioni, cooking class, visite e dibattiti, vi terrò aggiornat/e con foto e tweet! Seguite #AlbaCamp !!! Cambiando argomento sono certa che leggendo il titolo della ricetta vi sarete chiesti se mentalmente sono a posto!! Ovvio che si!! Questi fingerfood sono nati per caso, ma si sono rivelati meravigliosi!!Per cominciare mentre cuocevo il pane in casa c'era un'aroma meraviglioso, e una volta cotti non smettevo di prenderli in mano ed annusarli (ok sono pazza...è ufficiale). Il giorno dopo invece ho fatto questi minipanini per l'aperitivo, e l'accostamento è stato sorprendente!! Oregano in one of the main herbs for traditional italian flavour and I adore it like basil and thyme. My grandmother is from Puglia for this reason the tomato doesn't exist without oregano and a good quality extra virgin oil. This recipe is tasty and amazing with a good glass of white sparking wine in spring with friends. Inside this little sandwich there is also red onion jam, veru easy to do, great with savoury and mature cheeses. (altro…)