Gnocchi viola | Purple potato gnocchi

Chi mi segue su twitter avrà notato che sono mesi che lancio un grido d’aiuto alla ricerca delle patate viola, alla fine un’anima pia (@ValeDagata ) è riuscita a procurarmele!!! salti di gioia a non finire!!
Le mie arrivano direttamente della Francia, tramite un amica di sua mamma, una meraviglioso cesto che una volta svuotato è diventata la nuova cuccia di Wallie come si può notare…
Io ho preparato sia la vesione viola che quella normale, mi piaceva l’idea della doppia cromia.
Io le ho servite con una golosissima salsina di burro ed erba cipollina che ho assaggiato a Londra la sera del mio compleanno, servita però con l’aragosta, ce ne siamo innamorati e ora la mettiamo dovunque!

I searched for a long period the purple potatoes, very rare there in Italy. A friend of mine (@ValeDagata) helped me in my mission!! My violette potatoes come from France and also my cat was happy, the packaging became his new bed!
How you can see, I prepared both version traditional gnocchi with floury potatoes and purple version, to make a very fancy dish!
I dress this gnocchi with a very tasty butter sauce that i tasted this winter in London with lobster, then I found very versatile in different recipes.

 

INGREDIENTI:

per gli gnocchi

• 500 gr di patate già sbucciate

• farina biologica q.b.

• farina di semola per l’asciugatura

per la salsa porzione 2 persone

• 30 gr di burro salato (io burro e sale fino)

• 1 spicchio di aglio

• 1 cucchiaio di erba cipollina tritata

 

Spelate le patate e mettete a bollire, una volta cotte, scolatele e schiacciatele con lo schiaccia patate e lasciatele raffreddare. A questo punto aggiungete piano a piano la farina e impastate, non troppo perchè poi inizierà ad assorbire umidità e diventeranno appiccicose.

Fare delle striscioline e tagliatele a tocchetti lunghi massimo 1,5 cm e poggiateli su un vassoio spolverizzato di semola e lasciate asciugare almeno 1 giorno.

Io ho scelto la cottura saltata in padella con una noce di burro e una spolverata di sale.

In un pesolino intanto mettere a sciogliere a fuoco basso il burro con lo spicchio di aglio, facendo attenzione che non si bruci, dopo qualche minuti aggiungere l’erba cipollina , cuoce ancora 1 minuto , togliere l’aglio e condite gli gnocchi appena saltati. Servito subito!

 

INGREDIENTS:


for the gnocchi

• 500 gr of peeled potatoes

• organic flour

• semolina flour (to dry)

• a pinch of salt

for the butter sauce (2 portions)

• 30 grams of salted butter

• 1 clove of garlic

• 1 tablespoon chopped chives

 

Boil peeled potatoes, when they are cooked, dry and mash it.

After potatoes are no more warm mix with organic flour and knead non too much because potatoes are moist and they might sticky too much the dough.

Made little stripes and cut it in 1-1 and 1/2 lenght each for made gnocchi. Sprinkle with semolina flour and dry it in a wet place for at least 1 day.

Cook purple gnocchi in a hot pan with a spoon of butter and move continuosly for cook every side.

In the meanwhile in a pot melt salted butter and garlic clove together with a low flame, mix for a couple of minutes and add chopped chives, cook for another minute and season already cooked gnocchi. Serve immediately

14 Comment

  1. Bellissimi e affascinanti gli gnocchi viola…assolutamente da provare!! E quella salsina al burro ed erba cipollina? Deve essere gustosissima!! Da provare anche quella…Un bacio e buona giornata!

  2. Ce l'hai fatta!!!La salsina riproverò sicuramente a farla!Buona giornataChiara

  3. Ma grazie mille per questa bellissima ricetta! La inserisco appena rientro a casa!Immagino la gioia di ricevere le patate viola, ed anche la felicità di Wallie quando si è visto una "cuccia" nuova!Sei stata bravissima!un bacione ed ancora grazie

  4. Ottime!(le conosco bene!!!)le hai sfruttate al meglio!!!!Baci!

  5. Non ho mai utilizzato le patate viole (a dire il vero non le ho mai viste!:)), ma che sapore hanno? mi piace da matti la foto con tutti gli gnocchetti in fila!!mi hai fatto venire una fame comunque… mammamia! p.s. stupendo il tuo micione con gli amichetti dalle orecchie viola! 🙂

  6. noi ormai questa salsina la ficchiamo dovunque!! è una droga!!

  7. siiiii, finalmente….ora perà devo fare i kg restanti, sto week end mi invento qualcosa, perchè vanno a male molto più facimente della patate normali!!

  8. Lui è veramente felice, anche se sta stretto stretto dorme sempre li adesso…

  9. Qui sono introvabili!!! ho faticato un sacco, però alla fine la mia amica le ha scovate!! che soddisfazione!!

  10. il sapore è simile ma la consistenza è diversa, più acquosa, più simile ad una barbabietola, gli gnocchi sono più difficili da fare perchè l'impasto rimane più molliccio e appiccicoso, ma il risultato ripaga della fatica!!La foto l'ho fatta da cellulare appena li ho messi ad asciugare, molto di fretta, ma anche a me è piaciuta molto come è rimasta…infatto l'ho messa come immagine di copertina della pagina su fb 🙂 bacio!! v.

  11. pensa che io le patate viola qui a Roma le ho trovate persino al supermercato… O_Oma non ci ho mai fatto gli gnocchi…sai che hai avuto un' ottima idea??? voglio provare anche io… chissà se saprò regolarmi con la farina o mi verrano dei sassi… ti farò sapere se l' esperimento mi sarà riuscito!! un bacione !

  12. Visto che alla fine ce l'hai fatta!!! e devo dire che ne hai fatto un utilizzo stupendo, gnam!!!

  13. Come ti capisco…. Le homcercate per lungo tempo… Poi una amica me le ha procurate… Epoco dopo che vedo al mercato… Le patate viola!!!! Anhhhh doppia scorta!!! Ci feci pure io gli gnocchi, son scenografici oltre che buoni!!! 😉

  14. Gio says: Rispondi

    che bel colore e che bontà saranno stati :Pbuon we

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: