Evento #Lentilab | #Lentilab event

Ci sono persone che degustano il vino, chi l’olio…io invece vorrei essere una degustatrice di prosciutto cotto, ho una teoria tutta mia su quello che per me deve essere il prosciutto d’eccellenza, magari non ho termini tecnici, ma già solo alla vista riesco a capire se un prosciutto è come piace a me o no.

Quando ho ricevuto l’invito per partecipare al #Lentilab (misteriosissimo tra l’altro) già ero felice perchè si parlava del mio amato prosciutto, ma quando ho visto il “Lenti e lode” mi sono resa conto che avevo trovato l’ACME del prosciutto cotto secondo i miei canoni, sia alla vista, sia per il gusto e me ne sono, ovviamente, innamorata.

La mattina è cominciata in una caldissima Torino, dove ci siamo incontrati in piazza San Carlo, dopo quattro chiacchere ci siamo diretti nella meravigliosa scuola di cucina Foodlab. Ad ognuno di noi era stata assegnata una spezia ed una compagna di cucina. Noi eravamo con Ramona e la nostra spezia era il coriandolo.

Sara e la sua simpaticissima nonna (mitica davvero lasciatemelo dire) ci hanno raccontato come viene fatto il prosciutto tradizionale e come invece viene preparato il “Lenti e lode“, quest’ultimo è fatto alla vecchia maniera, per estrarre l’osso invece di tagliare la coscia, vengono fatti dei tagli particolari e viene sfilato, un procedimento più lungo come anche la cottura: molto lenta. Le spezie sono di prima qualità, pensate che comprano ancora il marsala dallo stesso produttore da decenni! Queste sono le cose che apprezzo, persone e aziende che non cambiano prodotti e fornitori solo per guadagnare di più, ma mantengono intatta sempre la qualità e i loro principi!

Abbiamo cucinato 4 piatti a base di prosciutto cotto: pacchettini di prosciutto su asparari di Santena e maionese la limone, un ottimo risotto ai piselli, prosciutto e panna montata, saltimbocca alla romana e infine una deliziosa fetta di prosciutto alla piastra con insalatina fresca, un menù che ci siamo divertite a preparare insieme ai nostri compagni di avventura e compagni di spezia sotto al supervisione dello chef di Foodlab.

Meravigliosa giornata, passata in fretta perchè ci siamo divertite tantissimo tra tante risate, ma una menzione particolare va ad Ambra con cui ho già condiviso parecchi eventi e con cui ogni volta mi faccio delle sane risate, impagabili!!

Grazie Lenti e a tutte le mie compagne di avventura SaraGiadaSoniaRamonaMargheritaFedericaGiorgiaVeruskaPatrizia e Ambra!!

 

In Italy Prosciutto cotto (cooked ham literally) it’s a real institution, any italian in their own fridge have this ham because it’s healthy, versatile, and easy to buy, it’s everywhere for any budget.

I’m a really prosciutto cotto lover, and when Lentin  invited me for #Lendilab event I was enthusiastic!

Me and Giovanni were “coriander” and with my “spice-collegue” was Ramona. The Lentilab event was in the amazing “Foodlab” cooking school in Turin.

Sara and her granma explained us all steps for ham production, but they showed us a very special ham: “Lenti e Lode” made with traditionally methos and very high quality ingredient and cooked very slowly.

The “Foodlab” chef  teach us four ham dishes, stunning, in particular  grilled ham with fresh salad with strawberries and cashew nuts.

Amazing ham, good company, very funny day…everything perfect! exceptional event! Thanks Lenti for this opportunity

11 Comment

  1. E' difficile il mestiere di assaggiatrice di prosciutto cotto, io tante volte non sono soddisfatta di ciò che ho comprato!!Deve essere stata davvero una bella esperienza!

  2. A giudicare dalle foto questo è sicuramente anche il mio prosciutto preferito…sul cotto anchio sono molto esigente…ho l'acquolina in bocca 😉

  3. caspita che meraviglia quelle belle fette rosate, umide e buonissime…Bello tutto!

  4. What a fun event! The grilled ham and salad dish sounds wonderful. Great blog – glad I found you. I'll be back.

  5. Sempre in giro ad assaggiare cose buonissime voi due, eh?! ;D bellissima iniziativa!

  6. Io non sono mai soddisfatta del prosciutto!! invece quasto ne avrei mangiato all'infinito!!

  7. io infatti dopo averlo assaggiato non ne ho più comprato…sapendo quanto può essere buono non mangio più quelli classici:)

  8. esatto umide!! vedo che mi capisci!!

  9. grilled ham was amazing!! I can eat it every day for a light lunch 🙂

  10. Si e queste poi erano davvero buonissime!!

  11. Ale says: Rispondi

    ciaooooo bella esperienza pure questa eh =) bacio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: