quiche lorraine alle cipolle

Vi ricordo  che l’unico indirizzo per accedere a questo blog è cucinaecantina.net (http://cucinaecantina.blogspot.com al massimo siamo in fase trasferimento), ve lo ricordo perchè c’è un sito che pubblica illecitamente i miei post!
Parlando di quiche lorraine…era un pò che volevo farla, ma ogni volta o non avevo un ingrediente o non ne avevo un’altra, ieri sera avevo un pò di tempo e in frigo c’era tutto così mi sono messa al lavoro. Avevo comprato due minitortiere a cerniera e volevo innaugurarle, scusate per le foto ma la macchina era morta, ho dovuto usare il cellulare. Questa mattina quando mi sono alzata c’era ancora un profumo di chiche che aleggiava in tutta casa, da rifare presto sicuramente.

Ricetta per 4 quiche diametro 8cm

• 1 uovo

• 1/4 di bicchiere di latte

• 80 gr di philadelphia

• 150 gr di pancetta affumicata

• 1 scalogno

• 1 1 formaggino

• sale

• 1 rotolo di pasta brisè

 

Mettere a scaldare in una padella antiaderente la pancetta tagliata a cubetti o a fiammiferini, una volta che  avrà preso colore e rilasciato il grasso aggiungere le cipolle precedentemente tagliate a fettine sottilissime.

Far cuocere a fuoco dolce fino a che non si sarà appassita senza però farla abbrustolire.
In una terrina lavorate con un cucchiaio il philadelphia con il latte fino ad ottenere una crema liquida, aggiustate di sale ed aggiungete il formaggino, lavorandolo per bene fino a che non si sarà mescolato alla crema e senza presentare più agglomerati.

A questo punto aggiungete l’uovo mescolate ed infine completate con la cipolla e la pancetta cotte in precedenza.

Ora prendete la pasta brisè (che si trova solo nel formato tondo) e ritagliate quattro cerchi di un centimetro più largo della vostra formina.

Imburrate o oliate lo stampo e mettetelo dentro formando una cornicetta intorno per formare dei bordi che conterrà a questo punto il vostro ripieno, facendo attenzione a mettere anche un pò di liquido e non solo la cipolla e pancetta.

A questo punto infornate a forno già preriscaldato a 180° per 20-25 minuti.

 

Consumare tiepido o a temperatura ambiente.

27 Comment

  1. Mi piace molto questa ricetta e la vorrei fare, ma hai usato lo scalogno al posto della cipolla? Anche io farei cosi, mi da l'idea che sia più facile da digerire…

  2. Io preferisco lo scalogno in generale il cucina, lo trovo più digeribile e anche il gusto lo preferisco perchè è più aromatico e delicato. Provala questa ricetta vedrai che buona!!

  3. A me piace moltissimo!!!!E anch'io sono come te per ogni nuovo stampo una nuova ricetta….Un bacione e buona serata!!!!

  4. ciao cara ancora furti illeciti sul web? che palle… a me, che io sappia, non mi è mai capitato e a volte ci penso perchè forse non sono molto godibile nelle mie ricette? oppure perchè logo le mie foto? boh non so', di certo so' che su facebook ci sono parecchi gruppi che parlano di queste pirateria, fatti un giro e pubblica chi ti deruba… tornando alla ricetta ma sai che la vorrei fare non so' da quanto tempo??? prendo nota… buona domenica

  5. si ma adesso ho comprato il dominio, adesso così cambio i feed e voglio vedere che succede.purtroppo non posso contattare questo sito perchè non consente contatti ne commenti, adesso vedremo se ruesco a bloccarlo!! cmq falla questa ricetta, è strabuona!!

  6. Ottima questa quiche! Adoro i piatti cipollosi e simili e questa allo scalogno la trovo davvero invitante!

  7. ciao! ho visto che sei passata dal mio blog, così sono venuta subito a vedere la tua quiche lorraine e devo dire che anche se l'hai fotografata con il cellulare.. sembra buonissima! Devo assolutamente farla perché mi ha conquistata.. A che gusto è il macaron notti arabe??? 🙂

  8. il notti arabe o qualcosa del genere è violaceo e un pò speziato, zenzero e spezie orientali,,,buonissimo, ma non so se è stagionale! è anche buoco il caramello e burro salato!! che voglia che ne ho !!!

  9. mmm.. chissà che buoni! Quando li ho presi io, i gusti erano tutti abbastanza tradizionali.. allora speriamo che ci sia una prossima volta così assaggio anche gli altri! 🙂

  10. questa quiche e' pazzesca! ora poi ho una fame:-) buon lunedi'e ti seguoooo

  11. Bellissimo blog, mi piace e poi adorando le cipolle non posso che apprezzare anche la quiche ^_*Tiziana

  12. Ma sai che ho un po' di pasta brisèe in frigo e non sapevo come usarla? Ora lo so ;). Mi piace il tuo blog 🙂

  13. Ciao Valentina e piacere mio di conoscerti! Sono venuta subito a curiosare ed ho trovato un blog delizioso e interessante e ti seguirò anche io con piacere…Ottima questa quiche e sicuramente da provare!! Un bacio e buona settimana…

  14. io adoro le torte salate, questa è la torta salata ;)*Cla

  15. una vera delizia,mi piace il cambio:cipolla-scalogno;)

  16. che bella questa quiche!! non hai ricevuto risposta dal sito ufficiale di la7?

  17. no, mi hanno risposto sulla bacheca di benedetta parodi che controlleranno, mah…speruma…

  18. è la seconda che vedo oggi quicke lorraine, non la conoscevo, ma mi attira moltissimo.Mi piace molto anche il tuo blog e da oggi ti seguo.a presto sabina

  19. Adoro la quiche lorraine, è da un po' che non la faccio, devo proprio rimediare!Che carino il tuo blog!Un bacione e buona settimana

  20. queste quiche sono superlative e a me piacciono anche da mangiare a pranzo da sole.sui copioni purtroppo lasciamo perdere il capitolo, non so che gusto ci sia!

  21. la quiche è qualcosa che faccio troppo poco spesso…mi hai dato una bella idea!

  22. Ma quanto sono belle e gustosissime, complimenti Valentina!!!!!

  23. Ciao! eccomi anch'io nel tuo regno qui.. a scirciare e cercare cosine interessanti! interessantissimi gli abbinamenti con i vini, spesso è qualcosa che mi manca sapere! la quiche dev'essere buonissima!a prestoluisa

  24. Mamma mia che buona…la vogliooo!!!

  25. Anche a te piace la cucina francese, vedo! che bella la tua quiche, sai che non l'ho mai fatta? però me la ricordo a Parigi, fantastica!! gnamm!!

  26. che carino questo blog!!! E che bello trovare un' altra Valentina in cucina! A presto, 🙂

  27. Questo antipastino mi ispira molto 🙂 Complimenti anche per il tuo blog 🙂

Rispondi